Toscana e Linee Vita

TOSCANA LINEE VITA, FIRENZE, italia, sistemi di sicurezza anticaduta

La Regione Toscana è stata la prima a imporre l’obbligo di installazione di Dispositivi di sicurezza anticaduta, come appunto parapetti, scale di sicurezza, passerelle, linee vita.

La prima legge è la LEGGE REGIONALE 3 gennaio 2005, n. 1 Norme per il governo del territorio ed è tutt’ora in vigore.
Capo III – Disciplina dei Procedimenti
Art.82 Disposizioni generali
13. I progetti relativi ad interventi che riguardano le coperture di edifici di nuova costruzione oppure le coperture di edifici già esistenti, prevedono l’applicazione di idonee misure preventive e protettive che consentano, nella successiva fase di manutenzione degli edifici, l’accesso, il transito e l’esecuzione dei lavori in quota in condizioni di sicurezza
14. La mancata previsione delle misure di cui al comma 13 costituisce causa ostativa al rilascio del permesso di costruire ed impedisce altresì l’efficacia della SCIAdi cui all’articolo 84.
15. I comuni adeguano i propri regolamenti edilizialle norme regolamentari regionali recanti istruzioni tecniche sulle misure preventive e protettive di cui al comma 14. Tali norme sono direttamente applicabili anche in caso di mancato adeguamento e prevalgono su eventuali disposizioni difformi dei regolamenti edilizi comunali.

A questa si è accostato un regolamento tecnico, precisamente il Decreto del Presidente della Giunta Regionale, n. 62/R Regolamento di attuazione dell’art.82, comma 16, della L.R. 3.01.05, n. 1 (Norme per il governo del territorio), riguardante le indicazioni tecniche sulle tecniche preventive per l’esecuzione dei lavori in quota, in condizioni di sicurezza. Questo obbliga il Coordinatore per la sicurezza a redigere l’elaborato tecnico della copertura (ETC) durante la fase di progettazione. L’installatore invece deve compilare e sottoscrivere le dichiarazioni di conformità di installazione.
Per quanto riguarda le installazioni degli ancoraggi, la norma di riferimento è la UNI EN 795.

Il nuovo regolamento tecnico del 2013 ha annullato quello del 2005, precisamente il Decreto del Presidente della Giunta Regionale, n. 75/R Regolamento di attuazione dell’articolo 82, comma 15, della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio); qui sono state aggiunte alcune prescrizioni riguardanti le informazioni che devono esserci nell’elaborato tecnico della copertura, e si esplicita la priorità dei sistemi di protezione collettivi rispetto ai DPI.

Dove è obbligatorio installare una linea vita in Toscana?

Il regolamento della regione toscana sulle linee vita esplicita in quali casi sono necessarie le installazioni di dispositivi di sicurezza, vediamoli qui di elencati.

È obbligatorio installare linee vita in caso di:

  • costruzioni di nuovi edifici o in caso di manutenzioni o opere di ristrutturazione;
  • quando si opera su coperture/ superifici che superano i 2 metri di altezza.

 Vengono invece considerati non obbligatori i casi di interventi di manutenzione ordinaria su edifici per il mantenimento degli impianti tecnologici; opere temporanee, rimosse entro 90 giorni e le coperture che non espongono il lavoratore ad un rischio di caduta da un’altezza maggiore di 2 metri.
Inoltre, vengono esclusi dall’obbligatorietà tutti quegli interventi che non rientrano nelle seguenti categorie, ovvero:

[..] impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell’energia elettrica, compresi impianti da fonti di energia rinnovabili; impianti di protezione contro le scariche atmosferiche; impianti di riscaldamento, climatizzazione, condizionamento, refrigerazione di qualsiasi natura o specie, compresi impianti da fonti di energia rinnovabili, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense.

Le coperture senza impianti tecnologici con un dislivello non superiore a 4 metri, e tetti privi di impianti tecnologici e sui quali il dislivello tra il punto più alto ed il piano di campagna naturale o artificiale sottostante non superi i 4 metri.  

In tutti questi casi rimane comunque necessaria la redazione dell’ECT.

Per sapere di più dell’obbligatorietà delle Linee Vita in Toscana LEGGI QUI.

Linee vita, sistemi di sicurezza anti caduta

LVLineeVita opera dal 2007 nel settore producendo e fornendo sistemi di sicurezza anticaduta; prodotti personalizzati per le molteplici esigenze dei clienti. La nostra azienda si propone di offrire anche corsi specifici in materia che potrai trovare sul nostro sito.

Per qualsiasi perplessità non esitare a contattarci, saremo felici di risponderti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *